Preventivo ristrutturazione abitazione

Ristrutturare casa: come scegliere il preventivo giusto

Quale è il preventivo perfetto? Purtroppo non abbiamo una risposta che vada bene per tutto, ma sappiamo quali sono gli aspetti da considerare per capire se sei davanti a un’azienda seria oppure no. Eccoli nel dettaglio.  

Per molti privati i preventivi per la ristrutturazione casa sono degli enigmi e trovare l’offerta giusta, che comprenda tutti i dettagli e che non nasconda brutte sorprese, sembra un’impresa impossibile. Nella nostra esperienza nel campo delle ristrutturazioni case in Ticino ne abbiamo visti di ogni tipo, dai preventivi di una pagina che indicano un generico “tutto incluso” che poi proprio tutto non è, ai preventivi che sembrano tesi di laurea da quanto sono ricchi di voci e opzioni.

Le voci del preventivo 

Un preventivo fatto bene deve riportare nel dettaglio tutti i lavori che verranno eseguiti. I principali sono: 

La demolizione degli elementi attuali

Ristrutturare una casa significa cancellare la struttura precedente e sostituirla con una nuova.

Che si tratti di impianti elettrici, piastrelle, serramenti o caloriferi, in una ristrutturazione devi mettere in conto di smantellare lo status quo, per questo un’azienda specializzata in ristrutturazioni deve mettere a preventivo anche la demolizione degli elementi precedenti e il corretto smaltimento dei materiali di scarto.

Il cantiere

Se prevedi interventi sulle pareti esterne dei piani alti o sui tetti, devi mettere a budget anche dei costi per le impalcature e per le piattaforme aeree necessarie ad eseguire il lavoro.

Questi costi devono essere precisati come voci a sé all’interno del preventivo così che tu possa valutare in modo più chiaro quanto la creazione del cantiere incida sulla spesa finale.

Ristrutturazione casa

I materiali

Quanti strati prevede l’isolazione delle facciate e del tetto? Di che materiale sono i serramenti? Quali piastrelle verranno posate?

Nella scelta di un preventivo, non accontentarti di un generico “costi dei materiali inclusi”, ma chiedi quali materiali verranno usati per capire se si tratta di componenti scadenti o materiali di qualità che, giustamente, fanno lievitare il valore finale. 

Un consiglio in più: All’interno di un preventivo ristrutturazione bagno, verifica che siano inclusi anche i sanitari e la loro posa.  

La manodopera 

I costi di manodopera sono in genere calcolati su base oraria, ed è difficile capire a priori quale sia la scelta giusta.

Un’azienda ben organizzata potrebbe proporti un costo orario maggiore, ma finire il lavoro nei tempi previsti, mentre un’azienda con un costo orario inferiore, potrebbe lavorare con più calma e fatturare più ore a fine lavori.

Se vuoi avere un’idea della spesa finale, chiedi ad ogni azienda quale secondo lei è il monte ore necessario per i lavori, e potrai capire più facilmente quale è la soluzione migliore. 

I tempi di lavoro 

Un preventivo ben fatto deve per prima cosa presentare la validità dell’offerta, così che tu possa sapere subito quanti giorni hai per decidere prima che il costo cambi in base ai costi di mercato.

Inoltre, sempre nel preventivo, dovresti trovare anche i tempi di lavoro. Un preventivo più caro che ti garantisce una ristrutturazione in 30 giorni spesso è meglio di un preventivo più basso, ma con consegna lavori a 6 mesi. 

A chi chiedere un preventivo  

Per poter valutare con attenzione tutte le variabili in gioco devi chiedere un preventivo ad almeno 3 aziende edili, così da confrontare le diverse offerte e trovarne una che fa al caso tuo. 

Un’azienda seria, prima di fare un preventivo, ti chiederà di effettuare un sopralluogo, ma non vivere questa richiesta come un disturbo.

Più l’azienda ha in chiaro i lavori da fare e l’immobile su cui lavorare, più il preventivo sarà preciso e accurato.

Se stai valutando di ristrutturare casa, avrai inoltre già chiesto ad amici e parenti di consigliarti un’impresa edile di fiducia.

Non dimenticare, però, che oggi molti privati lasciano recensioni on line anche per le imprese edili, per cui ti basta effettuare una ricerca in Internet per trovare aziende specializzate in ristrutturazioni, leggere i commenti di chi li ha già scelti come fornitori ed evitare spiacevoli sorprese.

Confronto preventivi

Come confrontare i preventivi

Ogni azienda edile costruisce i preventivi a modo suo: chi ti da costi su base oraria e chi al metro quadrato, chi divide ogni voce – demolizione, materiali, manodopera – e chi preferisce inserire un costo “chiavi in mano”.

Per avere una stessa unità di misura, presenta a tutte le aziende edili un progetto completo redatto da un architetto e chiedi tu stesso di avere un computo metrico dettagliato che ti permetta di confrontare ogni voce senza impazzire.

Ricorda però un aspetto molto importante: non sempre il preventivo più basso si rivela essere il più conveniente a fine lavori! 

Vuoi ricevere 3 offerte per la ristrutturazione della casa da aziende referenziate? 
Chiedi un preventivo a noi di Bautrust e ti metteremo in contatto con le migliori imprese edili del Ticino. 

Whatsapp Chat
Invia tramite WhatsApp