Riscaldamento con pompa di calore

Perché scegliere una pompa di calore per il riscaldamento?

Gli impianti di riscaldamento a energie rinnovabili offrono molteplici vantaggi. Ecco quali sono i benefici delle termopompe e perché conviene installarle.

Le energie rinnovabili sono quelle energie, generate da fonti naturali,
che si rigenerano e il cui utilizzo non pregiudica le risorse naturali per
le generazioni future.

Troviamo energia rinnovabile nell’aria, nell’acqua, nel suolo e nel legno.
Questa energia può essere utilizzata da diverse tipologie di impianti, tra cui le termopompe.

Le termopompe, o pompe di calore, sono soluzioni di riscaldamento che offrono molteplici vantaggi per te e per la tua abitazione.

Quali tipologie di termopompe esistono?

Il funzionamento di una pompa di calore è simile a quello di un frigorifero, ma al contrario.

Il frigorifero prende il calore interno e lo porta all’esterno, mentre la termopompa preleva il calore da una fonte naturale esterna (aria, acqua o terra) e lo trasporta dentro l’edificio alla temperatura idonea, in base alla tipologia di irradiamento che hai (termosifoni, serpentine a pavimento, ventilazione etc..).

termopompa esterna

A seconda della fonte naturale da cui preleva calore, le termopompe possono essere:

• aria-aria
• aria-acqua
• salamoia-acqua
• acqua-acqua

Il primo termine indica la fonte naturale da cui si preleva il calore, il secondo termine indica il mezzo con cui il calore viene distribuito in casa.

Vediamo insieme come funzionano.

Termopompa aria-aria

Questo tipo di impianto di riscaldamento necessita di un sistema di ventilazione interno all’abitazione perché, attraverso uno scambiatore di calore, preleva il calore dell’aria esterna e lo rilascia, sempre sotto forma di aria calda, in casa.

È una termopompa molto utilizzata nelle case costruite secondo i princìpi della bioedilizia, come le case passive e quelle con un elevato standard di costruzione che ottengono un certificato Minergie-P.

Termopompa aria-acqua

Questa termopompa preleva l’energia dall’aria esterna e la trasforma in acqua calda per il riscaldamento interno. È un tipo di impianto facilmente integrabile in ogni abitazione, sia che tu abbia i termosifoni o le serpentine a pavimento, e risultano più convenienti di altri sistemi.

Termopompa salamoia-acqua

Il termine salamoia indica un tipo di impianto che preleva il calore direttamente dal terreno. Si parla di energia geotermica: attraverso delle sonde che perforano il terreno fino a 300 metri di profondità, la termopompa salamoia-acqua preleva il calore del suolo e lo converte in acqua calda per il riscaldamento.

termopompa interna

Termopompa acqua-acqua

Come il nome suggerisce, si tratta di una termopompa che sfrutta il calore generato dalle falde acquifere naturali dell’ambiente circostante. È necessario informarsi prima sulla possibilità di perforare il terreno per attingere dalla falda acquifera disponibile.

Non sai come scegliere la termopompa giusta?

Non c’è una risposta univoca: a seconda di dove si trova la tua abitazione, della tipologia di costruzione e soprattutto delle fonti naturali disponibili, c’è una pompa di calore più o meno adatta a te.

Inoltre, sfruttando energia elettrica per funzionare, un modo per ottimizzare il consumo di energia con le termopompe è l’utilizzo di un impianto fotovoltaico.

La combinazione fotovoltaico e termopompa è davvero efficace e ti dà diritto a richiedere anche gli incentivi previsti dal Cantone e dalla Confederazione Svizzera per i lavori di efficientamento energetico.

Vuoi installare una termopompa ma non sai quale scegliere? Contatta i nostri professionisti e richiedi un preventivo gratuito: ti aiuteranno a selezionare la soluzione più adatta in base alle tue esigenze.