lame luce soffitto

Illuminazione moderna: ecco cosa sono le lame di luce

Vorresti un’illuminazione moderna e originale per la tua casa in stile Tron? Ora puoi, con le lame di luce. Ecco di cosa si tratta.

Le lame di luce o conosciute anche come tagli di luce sono un tipo di illuminazione led e sono fra le soluzioni più scenografiche con cui si può decorare un soffitto artificiale e si sposano benissimo con il cartongesso.

Ecco come ottenere il miglior compromesso funzionale e decorativo con questo tipo di illuminazione.

L’illuminazione del futuro

Le strip led sicuramente hanno dato un grande impulso alla creazione di controsoffitti nei quali poter giocare con la luce e per questo ho pensato che ti sarà molto utile scoprire le tre diverse tipologia di illuminazione che puoi realizzare in un cartongesso nel quale hai praticato dei tagli.

Ci sono tre emissioni di luce che puoi sfruttare inserendo dei led dentro il cartongesso sul quale sono stati fatti dei tagli:

  • Taglio di luce ad emissione diretta
  • Taglio di luce ad emissione laterale
  • Taglio di luce ad emissione indiretta

Prendiamoli in esame uno per uno cercando di ragionare su come si realizzano nel cartongesso e come la giusta illuminazione li renderà anche efficienti nel tuo ambiente.

casa illuminazione

Luce diretta

Quando si parla di taglio di luce ad emissione diretta, ci si riferisce ad un taglio luminoso che avrà il principale obiettivo di sfruttare al massimo il flusso luminoso a tua disposizione.

Luce laterale

Esistono in commercio dei profili metallici che sono curvati in maniera apposita. Questa inclinazione permette di alloggiare la tua strip led e deviarne il flusso luminoso. Questa tipologia di illuminazione si chiamerà ad emissione laterale.

Quando la si usa?

Quando per esempio si vuole inclinare il fascio di luce verso una parete, verso una zona specifica o per creare un effetto a sfioramento verso il basso, questa è la scelta migliore.

Luce indiretta

Quando invece, la strip led viene posizionata all’interno di un profilo metallico, con il flusso luminoso rivolto verso l’alto, si dice che abbiamo optato per una luce ad emissione indiretta.

In questo caso la luce verso l’alto ha bisogno assolutamente di trovare un ostacolo o una parabola riflettente che rimandi verso il basso la luce emessa.

Si usa questo tipo di illuminazione nell’uso dei tagli nel cartongesso quando si vuole limitare al massimo il possibile abbagliamento, consapevoli che si influenzerà molto la quantità di luce ottenuta.

Come fai a scegliere se usare l’emissione diretta, indiretta o laterale?

Ovviamente non è una decisione che si prende in autonomia ma è sempre bene rivolgersi a professionisti del settore per fare la scelta più azzeccata per la propria casa!

Inoltre, prima di progettare qualsiasi cosa, pensa sempre a quali sono i tuoi obiettivi.

tagli di luce

Desideri fare tanta luce perchè l’ambiente lo richiede? Allora la luce diretta sarà la soluzione migliore.

Vuoi creare un effetto scenografico, confortevole che probabilmente accompagnerai ad altri incassi che intendi accendere in tempi e modi diversi? Allora l’emissione indiretta è quello che ti serve.

Se devi illuminare un corridoio o vuoi fare luce in uno spazio professionale (hotel, uffici, studi medici), allora l’emissione laterale è adeguata e decisamente confortevole.

Dove mettere i tagli di luce

Sono molteplici gli spazi nei quali i tagli di luce sono ideali. Basti pensare ai corridoi, alle zone di passaggio, agli hotel, agli studi medici, alle sale cinema, alle camere da letto.

Potrei andare avanti per ore.

Vuoi sapere come installare i tagli di luce? Contatta i nostri professionisti dell’arredamento per avere un consiglio su come illuminare la tua casa.