Il trend del mercato edilizio in Svizzera: quello che nessuno dice

In TV, sui giornali, sulle riviste di settore online e altri magazine oggigiorno sentiamo spesso dire o leggiamo che le persone tendono a non fare più investimenti nella propria casa: non vendono, non acquistano, non ristrutturano, non costruiscono, con conseguente crisi del mercato edilizio e immobiliare in Svizzera e in tutto il mondo. Ma è davvero così?

La situazione è realmente come molti la dipingono o esiste un’altra verità?

Panoramica mercato immobiliare

Cosa dicono i proprietari di casa ticinesi

BAUTRUST ha una Community di oltre 40.000 proprietari di casa e ogni giorno il nostro team interagisce con loro per fornire consulenze e preventivi tramite le aziende partner che collaborano con noi. Sono proprio loro, i nostri clienti, che ci hanno dato conferma che il trend di cui i media parlano tanto negativamente non è reale. Al contrario, nel solo mese di gennaio (non è ancora concluso) abbiamo riscontrato un aumento di oltre il 40% delle richieste di preventivo rispetto allo stesso periodo nel 2020. Incredibile!

Abbiamo chiesto loro le motivazioni che li spinge a chiedere ogni giorno dei preventivi e a investire nella loro abitazione. Ecco cosa ci hanno risposto.

La casa come oasi di relax

Molti di loro hanno una posizione lavorativa stabile e hanno capito che è fondamentale sentirsi bene nella propria abitazione. Per questo motivo sono disposti a investire in piccoli o grandi interventi di ristrutturazione, come per esempio il cambio di un pavimento oppure la ristrutturazione di un bagno. Chi se lo può permettere ha persino aggiunto una piccola area benessere (box bagno turco o sauna) e per quelli che hanno più spazio aggiungono anche una vasca idromassaggio e/o un’area fitness.

Immobili facili da affittare

Altri invece hanno investito in appartamenti di proprietà e hanno deciso di svolgere lavori di ristrutturazione in modo da poterli affittare più facilmente e in alcuni casi anche venderli (e avere un’importante fonte di guadagno se dovessero avere eventuali perdite di lavoro).

Interessi bassi per i prossimi 10 anni

Un altro elemento fondamentale che attira proprietari di casa ed investitori a fare investimeni nel mattone e nelle ristrutturazioni sono gli interessi molto bassi che si prospettano tali per i prossimi 10 anni. Le persone sono propense a investire nel mattone, piuttosto che lasciare i loro soldi sui conti bancari, perché si sono rese conto che è più sicuro far girare il denaro, fare investimenti e avere un guadagno su di essi piuttosto che lasciare i conti bancari pieni e subire perdite a causa dei tassi e dei cambiamenti del mercato bancario.

Politiche a favore dell’ambiente

Sicuramente il Cantone e la Confederazione stanno incentivando moltissimo le persone a investire in costruzioni moderne, tecnologiche, che abbiano poco o zero impatto ambientale. Gli incentivi e le politiche intraprese rappresentano un grande input a investire negli impianti ecosostenibili.

Il futuro dell’Edilizia in Svizzera

È sicuramente difficile, ad oggi, prevedere quale sarà il futuro dell’Edilizia in Svizzera e in Ticino. Il panorama è incerto per tutti, ma basta parlare con i proprietari di casa per capire che la volontà di investire c’è ed è forte. Il 2020 non ha intaccato sulla capacità di investimento, sia dal punto di vista psicologico che economico.

Il trend che abbiamo davanti sembra essere assolutamente positivo per gli imprenditori ticinesi del mercato edilizio e immobiliare. Tu cosa ne pensi? Quale trend hai riscontrato sul tuo fatturato aziendale?

➡️ Sei un professionista del settore casa in Svizzera e vuoi far crescere la tua azienda? Mettiamoci in contatto
➡️ Seguici su Linkedin per rimanere aggiornato sulle novità del mondo dell’Edilizia e dell’Immobiliare in Ticino e per partecipare a eventi esclusivi

.

Whatsapp Chat
Invia tramite WhatsApp