Ecco come proteggere il tuo giardino per l’arrivo dell’inverno

Manca ancora qualche giorno all’inizio ufficiale della stagione invernale, ma le temperature non mentono: il freddo è ormai arrivato e i giardini hanno bisogno di essere messi al riparo. Vuoi che il tuo terrazzo o il tuo spazio verde fiorisca rigoglioso non appena torna la primavera?

Segui i nostri consigli, proteggi prato e piante dalla brutta stagione e previeni i danni che il gelo può causare ai tuoi spazi esterni!

Sposta le piante in vaso

La prima cosa da fare quando le temperature scendono sotto lo zero è spostare le piante in vaso in luoghi protetti. Puoi scegliere di posizionare tutti i tuoi vasi sotto la pergola, metterli in garage oppure portarli in salotto per creare un ambiente verde che ti mette il buonumore quando fuori piove; l’importante è fare in modo che i venti gelidi non soffino tra le fronde e che la neve non si depositi sui rami. 

Le piante in vaso, infatti, hanno dei rami sottili che sotto il peso della neve si spezzano! 

Attenzione ai caloriferi

Per la salute delle piante, più pericoloso del freddo ci sono solo gli sbalzi di temperatura!  Se scegli di portare le tue piante in vaso in casa, fai attenzione alla temperatura interna e non posizionarle mai vicino ad una fonte di calore, come una stufa o un calorifero. Se puoi, metti i vasi in una zona fredda della casa, come il garage o la lavanderia, oppure posizionali vicino alle finestre, dove il caldo non è mai eccessivo e la luce abbonda anche nei mesi invernali. 

img interna articolo giardino

Copri mobili e accessori 

Dopo che ti sei preso cura delle piante più deboli, è ora di mettere al riparo i mobili da giardino. Ritira tutto quello che sai già non ti servirà fino alla primavera, come sdraio, sedie, tavoli, cuscini e materassini, e portalo in un luogo sicuro. La casetta degli attrezzi è un’ottima soluzione

Se vuoi fare un lavoro certosino, ti consigliamo anche di lavare tutto quello che puoi lavare, cuscini in primis, e farlo asciugare con cura per evitare di ritrovarlo in primavera ricoperto di muffa e polvere incrostata. 

Se alcuni elementi sono difficili da spostare, come il tavolo o il barbecue, puoi anche coprirli con teli in cellophane che li proteggono dall’umidità. Fai però attenzione a legare bene le coperture per evitare che volino via al primo vento. 

Proteggi le fonti d’acqua

Quando arriva l’inverno, chiudi l’impianto di irrigazione e le fontane, per evitare che l’acqua geli e rompa le tubature. 

Se hai un piccolo laghetto, previeni le gelate lasciando un pezzo di legno o una palla in acqua, così il ghiaccio non possa coprire tutta la superficie e soffocare le piante acquatiche. Per le piscine, invece, assicurati di effettuare un invernaggio adeguato seguendo i consigli che ti abbiamo dato nell’articolo “Manutenzione piscine: 5 buone abitudini per l’inverno”.

Raccogli le foglie

L’inverno è il momento ideale per arieggiare il prato, ma puoi farlo solo se il manto erboso non è coperto dalle foglie. Vuoi un consiglio da veri esperti? Non impazzire a raccogliere le foglie ogni giorno da ottobre a dicembre.

Aspetta la fine dell’autunno, quando tutte le foglie saranno ormai cadute, e raccogli tutto il fogliame con un rastrello per essere sicuro che il prato sia pulito e pronto a prendere aria durante tutto il periodo invernale. 

Pota e inverna le piante 

Se nel tuo giardino ci sono delle piante che resteranno all’esterno e che hanno bisogno di una potatura, questo è il momento giusto per procedere. 

Tagliando i rami prima dell’inverno, dai alla pianta tutto il tempo di cui ha bisogno per rigenerarli e farli crescere rigogliosi fra qualche mese. 

Se hai delle piante esterne tipicamente estive, invece, copri la parte fuori terra con dei teli di tessuto non tessuto. Questo materiale fa respirare la pianta e, al contempo, la protegge dal freddo e dalla neve. 

Il consiglio in più:

Se vivi in alta quota e non vuoi passare tutto l’autunno a coprire le tue piante, ma anche buona parte della primavera a togliere le coperture, scegli piante resistenti alle basse temperature, come i sempreverdi. Ti risparmi un bel po’ di lavoro e hai un giardino rigoglioso anche la notte di Natale! 

img interna magazine giardino

Sistema gli attrezzi 

Hai quasi finito. Quando le piante sono al sicuro e tutto quello che hai usato durante l’estate è stato sistemato, puoi rilassarti davanti al camino, ma non prima di aver sistemato gli attrezzi. Anche rastrelli, forbici, stivali, tagliaerba,… possono rovinarsi con l’acqua e il freddo invernale. Inoltre, se li lasci in un angolo del giardino, non sai mai se li ritroverai in primavera. 

A lavori conclusi, quindi, sistema ogni cosa nella casetta degli attrezzi o in garage e avrai la certezza che a marzo li troverai pronti per aiutarti a prenderti cura del tuo giardino ancora una volta! 

Non hai tempo per invernare i tuoi spazi esterni? Temi di non avere le giuste competenze per potare le piante e preparare la piscina alla stagione fredda? Non disperare: chiedi un preventivo ai nostri partner! Con BAUTRUST ricevi fino a 3 preventivi di aziende ticinesi esperte nella manutenzione giardini o piscine e scegli con calma il partner che fa al caso tuo.