Condizionatore d'aria Header

Condizionatore o deumidificatore: qual è la soluzione migliore?

Hai già provato il classico ventilatore, ma era troppo rumoroso per garantirti un ambiente rilassante? Hai provato con la corrente d’aria tra una stanza e l’altra, ma il risultato è stato serramenti che sbattono e un fastidioso torcicollo? Noi abbiamo una soluzione che fa per te.

Smetti di soffrire tutta estate perché in casa la temperatura è talmente alta da rendere ogni ambiente invivibile!

Come puoi risolvere questo incubo? Vediamo insieme la differenza tra una soluzione mobile, il deumidificatore, e una soluzione fissa ma sicuramente più efficiente: il condizionatore.

Come funziona un deumidificatore 

Un deumidificatore è un piccolo elettrodomestico che filtra l’aria e ne trattiene l’umidità. 

L’umidità viene raccolta in una tanica, mentre l’aria “secca” viene dispersa nell’ambiente. 

Di per sé un deumidificatore non abbassa la temperatura, ma diminuendo l’umidità dell’aria abbassa il caldo percepito dal nostro corpo e ci fa sentire più freschi.

Come funzione un deumodificatore

Come funziona un condizionatore

Un condizionatore è un sistema composto da uno split interno e da un motore esterno. 

Lo split interno aspira l’aria calda, la fa defluire verso il motore dove, a contatto con un gas refrigerante, l’aria si raffredda e torna verso l’unità interna per essere rilasciata nell’ambiente

Rispetto al deumidificatore, il condizionatore, o climatizzatore che dir si voglia, riesce davvero ad abbassare la temperatura dell’aria e non solo la nostra percezione del caldo. 

Hai già deciso quale vuoi? 

Aspetta un attimo e scopri i pro e i contro dei due modelli prima di fare la tua scelta!

Pro e contro del deumidificatore

I deumidificatori domestici sono di piccole dimensioni, vengono collegati direttamente alla corrente e possono essere spostati da una stanza all’altra in base alle necessità. 

Sono relativamente economici e consumano poca energia. 

Di contro, la tanica in cui viene raccolta l’umidità deve essere svuotata di frequente per assicurare il funzionamento continuo del dispositivo. 

Inoltre, le dimensioni ridotte non permettono di abbassare la temperatura percepita in tempi rapidi.

Pro e contro del condizionatore

Un condizionatore di ultima generazione è molto efficiente e consuma poca energia se paragonato a un climatizzatore di 5/10 anni fa. 

Riesce ad abbassare realmente la temperatura interna della stanza e lo fa in tempi brevissimi

Esistono anche condizionatori portatili collegati all’esterno tramite tubature provvisorie, ma nella maggior parte dei casi l’unità interna e l’unità esterna sono fisse e hanno bisogno di opere murarie per essere montate

I condizionatori di ultima generazione possono essere collegati all’impianto domotico di casa, così da accendersi poco prima del tuo rientro e farti trovare un ambiente fresco e piacevole dopo una giornata torrida. 

Molti modelli hanno un sistema di deumidificazione e purificazione integrato che ottimizza i consumi, ti fa percepire una temperatura ancora più gradevole e pulisce l’aria da polvere e impurità.

I condizionatori moderni permettono anche di impostare con maggiore precisione i gradi che vuoi ottenere e si fermano in automatico quando raggiungono la temperatura desiderata.

Condizionatore d'aria

Qual è la soluzione migliore?

Un deumidificatore o un condizionatore sono entrambi soluzioni efficaci, tutto dipende dal problema che vuoi risolvere

Se vuoi togliere l’umidità e rendere più vivibile una piccola stanza esposta a sud o una taverna, ti consigliamo un deumidificatore:

  • puoi spostarlo di giorno in giorno in base alle necessità
  • lo usi anche nelle mezze stagioni per rendere l’ambiente più confortevole
  • non devi farti carico di opere murarie
  • Non è una soluzione definitiva. 

Per risolvere una volta per tutte il caldo estivo in casa e rendere gli spazi freschi anche quando fuori ci sono 40°, ti serve un condizionatore

Un condizionatore di ultima generazione: 

  • ottimizza i consumi
  • Non ha una tanica da svuotare ogni ora
  • si regola in automatico per darti sempre il miglior comfort abitativo,
  • ti garantisce ambienti confortevoli anche nelle giornate più torride.
Deumidificatore per la casa

Rinfresca l’intera casa con i condizionatori a doppio split

Se abiti in un piccolo appartamento, un condizionatore composto da motore esterno e da una unità interna è sufficiente per raffrescare tutta la casa. 

Se abiti su più piani o in un appartamento di oltre 90 mq, però, un solo condizionatore non basta. 

In questo caso devi installare due condizionatori, ma non preoccuparti, sono più convenienti di quanto credi

I condizionatori a doppio split sono composti da due unità interne che funzionano in modo autonomo e raffrescano due diverse aree della casa, ma da un solo motore esterno che le serve entrambe. 

I condizionatori a doppio split ottimizzano ancora di più i consumi elettrici e i costi di manutenzione, e ti fanno vivere un’estate al fresco senza la paura delle bollette!

Vuoi installare un condizionatore nel tuo salotto o nella tua camera da letto? La primavera è il momento giusto per intervenire! Contatta i nostri professionisti, richiedi un preventivo e monta il tuo nuovo condizionatore prima che la tua casa si trasformi in un forno!